Da Valli di Comacchio anguille libere in mare per migrazione

Iniziativa del Parco del Delta Po per conservare la specie

Redazione ANSA BOLOGNA

Il Parco del Delta del Po si prepara alla consueta liberazione in mare di uno stock di anguille delle Valli di Comacchio per far sì che gli esemplari possano compiere la migrazione verso il Mar dei Sargassi, tra le Bermuda e le Antille, dove deporranno le uova da cui i nuovi nati poi ripartiranno alla volta delle valli ferraresi.

La liberazione avverrà il 23 dicembre al canale Logonovo di Lido degli Estensi, con adozione di misure anti-Covid.

L'iniziativa rientra tra le azioni sperimentali volte a conservare la specie e a ricostituire lo stock di anguilla europea presente nelle Valli di Comacchio, territorio che rientra nella Biosfera Delta Po riconosciuta dall'Unesco, ed è in linea con le direttive europee e con il Piano di gestione nazionale volti a salvaguardare e a sfruttare in modo sostenibile la specie 'Anguilla anguilla', dal 2013 inserita nelle nella lista rossa della Iucn, l'Unione mondiale per la conservazione della natura, e considerata in pericolo critico.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie