Cibo: esperta,riformare sistemi alimentari per sostenibilità

Appello a incontro online Rete italiana politiche locali

Redazione ANSA PISA
(ANSA) - PISA, 28 GEN - "Occorre riformare i sistemi alimentari per renderli più sostenibili, quindi mitigandone gli effetti a livello sociale e gli impatti dannosi sia per la salute che per l'ambiente". Lo ha detto Mariagrazia Alabrese, docente di Diritto agrario della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa intervenendo al 4/o incontro nazionale della Rete politiche locali del cibo, svoltosi oggi in modalità online e promosso insieme alla Sant''Anna e all'università di Pisa. "Produzione e consumo di cibo - ha aggiunto - coinvolgono un numero elevato di attori e processi a partire dalla fase primaria, attraverso la trasformazione, il commercio e la distribuzione, fino al consumo. L'approvvigionamento di materie prime da luoghi molto distanti da quelli di consumo e i processi di lavorazione industriale, così come i trasporti, rendono il sistema agroalimentare molto inquinante e uno dei settori con un più alto impatto sui cambiamenti climatici, con danni non solo ambientali, ma anche sociali. Gli sprechi alimentari, in questo senso, sono uno scempio che agisce su entrambi i versanti".

L'obiettivo, a livello internazionale e dell'Ue, ha concluso Albrese, "è la sostenibilità alimentare perseguita attraverso varie strategie, tra le quali anche le politiche locali del cibo, sulle quali si concentrano da anni le ricerche della Scuola Sant'Anna". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie