Per il cibo tornano sapori infanzia, local la spesa

Il 2021 sarà l'anno in cui si cucinerà a casa più che mai

Redazione ANSA ROMA

Cibo che dà emozioni e regala benessere, da preparare a casa come al ristorante con ingredienti locali e stagionali: sono queste alcune delle tendenze del 2021 che segneranno il rapporto con il cibo dei consumatori europei. A rilevarlo è l'indagine "Food Trends 2021", realizzata da "Bimby" in collaborazione con la società di ricerche Mintel.

L'analisi, a carattere annuale e condotta in diversi Paesi europei, esplora gusti, bisogni e desideri in relazione alla preparazione di pasti casalinghi e al consumo di cibo con familiari e amici. La ricerca, sviluppata con team internazionale e multidisciplinare che sviluppa le ricette da realizzare in modalità guidata per "Bimby", offre raccomandazioni e mette in particolare in evidenza che il 2021 sarà l'anno in cui si cucinerà a casa più che mai e il cibo continuerà a connettere le persone, anche virtualmente.

Tra le tendenze spicca il ritorno ai sapori dell'infanzia, in particolare in Italia (72%), Irlanda (74%), Polonia (71%), Spagna (74%) e Regno Unito (73%) per un esito che offre benefici emotivi. Emerge inoltre, nella indicazione dei "food trends", anche la volontà di rafforzare il sistema immunitario con una dieta più sana, senza rinunciare al gusto con una previsione di aumento della domanda di prodotti con benefici immunitari. Si consoliderà in Europa il tempo speso in cucina a preparare tutti i pasti della giornata con materie prime e ingredienti base, aspirando a preparare piatti "a prova di chef" per sé e per i propri cari. Infine la spesa sarà sempre più "local" con consumatori attenti alla stagionalità degli ingredienti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie