Consorzio arancia rossa, via a raccolta, è di ottima qualità

Dal 2 gennaio toccherà al Tarocco

Redazione ANSA CATANIA

La raccolta dell'arancia rossa di Sicilia Igp inizierà domani. Subito prima di Natale si partirà con la varietà Moro. Dal 2 gennaio toccherà al Tarocco e infine al Sanguinello, nella seconda metà febbraio. "Quella di quest'anno sarà una campagna condizionata dai cambiamenti climatici in atto - afferma il presidente del Consorzio Arancia Rossa Igp, Giovanni Selvaggi -. I frutti avranno una pezzatura tendenzialmente di calibro inferiore per il clima particolarmente caldo dei mesi estivi. Tuttavia, le arance rosse sono di ottima qualità e arriveranno sulle tavole degli italiani già a Natale" Il Consorzio arancia rossa di Sicilia conta 45 mila ettari coltivati ad arancia rossa. I soci sono 450, di cui 70 sono confezionatori, e vanta 52 prodotti autorizzati all'uso del marchio Igp. Le province coinvolte nel consorzio sono tre: Catania, Siracusa e in parte anche Enna. La stagione 2020 si è chiusa in crescita di 26 mila tonnellate di arancia rossa Igp commercializzata rispetto alle 19 mila tonnellate del 2019 e alle 17.200 tonnellate del 2018.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie