Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Allo studio la via italiana per l'intelligenza artificiale

Allo studio la via italiana per l'intelligenza artificiale

Ibarra (Engineering), 'investire in competenze e formazione'

02 aprile 2024, 16:20

Redazione ANSA

ANSACheck

Intelligenza artificiale. Foto di Gerd Altmann (fonte: Pixabay) - RIPRODUZIONE RISERVATA

L'intelligenza artificiale è già entrata nella nostra vita. Consente una gestione dell'acqua per ridurre le perdite idriche, con la creazione anche di acquedotti gemelli in grado di simulare interventi. Ma anche - ed è il primo ampio progetto del Pnrr portato a termine - lo scambio di informazioni sanitarie tra le diverse Usl sulla Piattaforma Nazionale di Telemedicina. Può controllare semafori e migliorare il traffico. E anche disegnare un identikit dalle dichiarazioni di testimoni. E in futuro? Forse potremo avere un avatar gemello sul nostro cellulare per aiutarci come un assistente-gemello.

E' la via italiana all'Ia, che sarà al centro anche della presidenza italiana del G7 e sulla quale sta lavorando concretamente la società Engineering. Maximo Ibarra, che è il Ceo della società ne ha parlato anche al B7, l'organismo che riunisce le grandi imprese del G7. "Per fare in modo che la rivoluzione dell'Ia coinvolga tutti - dice - è necessario investire in competenze e formazione; velocizzare e favorire la digitalizzazione delle aziende e della Pubblica Amministrazione; lavorare su una regolamentazione che, oltre a porre delle regole e dei limiti, favorisca l'uso e lo sviluppo di questa tecnologia". Dialogo e partnership sono due parole chiave per uno sviluppo efficace ma anche eticamente sostenibile dell'Ia.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza