Terra e Pleiadi, le prime foto italiane dallo spazio profondo

Scattate dal satellite LiciaCube

Redazione ANSA

Uno spicchio di Terra crescente e le Pleiadi: sono i protagonisti delle prime immagini catturate dalle camere installate a bordo di LiciaCube, il satellite italiano destinato a catturare le prime immagini dell'impatto della sonda Dart della Nasacon un asteroide. LiciaCube, del quale l'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) è proprietaria e finanziatrice, è realizzato dall'azienda Argotec ed è l'unico satellite coinvolto nella missione di difesa planetaria della Nasa.

 

La Terra fotografata dal satellite LiciaCube (fonte: ASI/NASA)

Le immagini sono state catturate dalle camere Leia e Luke di LiciaCube durante le fasi di avvicinamento alla sonda Dart, per riprendere l'impatto con  l'asteroide Dimorphos. Sono già un  primato storico, in quanto sono le prime foto scattate da un satellite italiano a 14 milioni di chilometri di distanza. Mai una missione italiana si era spinta così lontano.

Per la parte scientifica, partecipano alla missione del satellite LiciaCube il gruppo scientifico costituito da Istituto Nazionale di Astrofisica, Politecnico di Milano, Università di Bologna, Università Parthenope di Napoli e Istituto di Fisica Applicata 'Nello Carrara' del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Ifac).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA