Su Marte il nono volo di Ingenuity, battuti nuovi record

Più veloce che mai, ha sorvolato un'area off limits per il rover

Redazione ANSA

Nono volo su Marte riuscito per il drone-elicottero Ingenuity della Nasa, che ha sorvolato una regione off limits per il rover Perseverance battendo nuovi record di durata e velocità: il velivolo è infatti rimasto in aria per ben 166,4 secondi raggiungendo la velocità di 5 metri al secondo, come riporta il Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa su Twitter.

Col passare delle ore cresce l’attesa per le immagini scattate durante il sorvolo, avvenuto lo scorso 5 luglio, perché potrebbero mostrare i dettagli di una zona altrimenti difficile da esplorare via terra. “Perseverance si trova attualmente sul margine orientale di una regione di interesse scientifico chiamata Seitah, caratterizzata da increspature sabbiose che potrebbero rappresentare un terreno molto difficile per un veicolo a ruote come il rover”, spiegavano qualche giorno fa i tecnici della Nasa illustrando gli obiettivi prefissati per il nono volo di Ingenuity.

“Invece che continuare a saltellare davanti al rover, proveremo a fare qualcosa che sono un velivolo può fare su Marte: prendere una scorciatoia rettilinea attraverso una porzione della regione Seitah e atterrare su una piana a sud”. I dati della telemetria potranno rivelare se tutto è avvenuto come da programma e se gli algoritmi di bordo (sviluppati per sorvolare terreni ‘facili’ e pianeggianti) hanno saputo far fronte alle irregolarità presenti nella regione Seitah.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA