Il rover cinese ha cominciato a muoversi su Marte

Progettato per funzionare circa 3 mesi

Redazione ANSA

Ha cominciato a muoversi su Marte il rover cinese Zhurong e la Cina è diventata così il secondo Paese, dopo gli Stati Uniti, a far atterrare e operare un rover sul pianeta rosso. Il rover a energia solare a sei ruote e con una massa di 240 chilogrammi, è sceso dalla rampa del lander per iniziare il suo viaggio di esplorazione. Lo ha reso noto l'agenzia spaziale cinese CNSA.

Il rover fa parte della missione Tianwen-1, lanciata il 23 luglio 2020 e composta da un orbiter, un lander e un rover. Il lancer si era posato al suolo il 15 maggio e adesso il rover è pronto per cominciare la sua missione di esplorazione, della durata prevista di .circa tre mesi.

Il compito di Zhurong è registrare il paesaggio marziano con foto ad alta risoluzione, analizzare la composizione della superficie del pianeta, studiare la struttura del sottosuolo e il campo magnetico; dovrà inoltre cercaretracce di ghiaccio e raccogliere dati sulla meteorologia.
Secondo i progettisti il rover è in grado di scalare terreni con pendenze fino a 20 gradi e le sei ruote sono a guida indipendente.

Jia Yang, vice capo progettista della sonda Tianwen-1 dell'Accademia cinese di tecnologia spaziale, ha detto che questo è il primo rover marziano con un sistema di sospensione attiva, che potrebbe aiutarlo a muoversi sulla superficie marziana irregolare, caratterizzata da un terreno sabbioso e rocce densamente distribuite. Inoltre ognuna delle sei ruote del rover può girare in qualsiasi direzione, permettendo di evitare ostacoli e risalire pendii. <

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA