SIdP, "Farmacisti fondamentali per la salute orale"

"Aiutano i pazienti a gestire i presidi raccomandati"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 26 SET - "Dalle ultime linee guida della Federazione europea di parodontologia è emerso che ad oggi non esistono farmaci in grado di curare, da soli, la parodontite. Ma l'uso di antibiotici o antibatterici possano venirci in auto ma solo nel trattamento di una fase acuta e quando sono prescritti dal professionista". A dirlo in una pillola video è la SIdP, la Società italiana di parodontologia e implantologia. "Nell'attesa di nuove strategie farmacologiche, ricordiamo che la rimozione meccanica del biofilm batterico è ad oggi la strategia più validata - aggiungono i parodontologi - Infatti l'odontoiatra, insieme all'igienista, dopo il trattamento professionale, istruisce il paziente al mantenimento domiciliare attraverso l'utilizzo di presidi orali. Per questo la figura del farmacista è fondamentale nella gestione della salute del paziente aiutandolo a gestire i presidi raccomandati dal professionista, come l'uso di spazzolini o scovolini interdentali o di dentifrici e collutori con vari principi attivi che possono prevenire e trattare vari stati infiammatori". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA