>ANSA-IL-PUNTO/ COVID, Vda è seconda in Italia per vaccinati

Calano ricoveri e casi positivi, un morto nelle ultime 24 ore

Redazione ANSA AOSTA

(ANSA) - AOSTA, 12 GEN - Mentre calano ricoveri e casi positivi, la Valle d'Aosta diventa la seconda regione in Italia per percentuale di vaccino anticovid somministrato rispetto a quanto consegnato. I contagiati attuali scendono a 432, dieci in meno rispetto a lunedì. Nelle ultime 24 ore sono emersi 14 nuovi contagi - a fronte di 173 persone sottoposte a tampone - e 23 guarigioni.
    C'è stato anche un decesso, che porta il totale dei morti dall'inizio della pandemia a 392. I ricoverati scendono da 52 a 49, di cui 31 all'ospedale Parini, 13 alla clinica Isav di Saint-Pierre, cinque all'ospedale da campo allestito dall'esercito. In terapia intensiva c'è un paziente.
    All'ospedale Parini sono arrivate 2.340 dosi (390 fiale) di vaccino anti-Covid-19 prodotto da Pfizer Biontech. "Questa settimana - anticipa il direttore sanitario dell'Usl della Valle d'Aosta, Maurizio Castelli - proseguiremo con la somministrazione di 300 dosi al giorno a operatori sanitari, socio-sanitari, oss e in ambito rsa. La settimana prossima è nostro intendimento vaccinare gli ultraottentenni e non si esclude la possibilità di fare linee differenziate per categorie speciali, come insegnanti e forze dell'ordine. Come priorità dobbiamo vaccinare gli ultraottantenni e cominciare a fare i richiami. Avremo una linea per le categorie speciali, sempre nell'ambito della fase uno e compatibilmente con il numero di dosi che ci arriveranno".
    Al momento i vaccini vengono somministrati nel centro prelievo dell'ospedale Parini mentre per la fase due della campagna vaccinale l'Usl è alla ricerca di una struttura adatta alla somministrazione di oltre mille dosi al giorno nella zona di Aosta e nella sua cintura. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA