Mercedes-AMG SL, torna icona che unisce storia e innovazione

Costruzione inedita, con capote in tessuto e meccanica sportiva

Redazione ANSA ROMA

E' tornata, davvero alla grande, l'iconica SL, ma non solo come riedizione di una vettura che ha fatto la storia della Stella a Tre Punte, ma in una inedita edizione Mercedes-AMG che torna alle sue radici con la classica capote in tessuto e il carattere sportivo che la contraddistingue fin dalle origini. Per la prima volta l'elegante roadster in configurazione 2+2 posti, si propone come auto perfettamente a proprio agio anche all'uso quotidiano. E sottolinea la sua sicurezza trasferendo la potenza alla strada con la trazione integrale.
   

Quello della Mercedes-AMG SL 2021 è un corredo tecnico di altissimo livello, che unisce il motore V8 biturbo AMG da 4,0 litri all'assetto Active Ride Control AMG con sistema antirollio attivo, all'asse posteriore sterzante, ai freni ceramici in materiale composito AMG ad alte prestazioni (a richiesta) e al sistema Digital Light di serie con funzione di proiezione.
    Un mondo high tech lontano ani luce dalla prima 300 SL (denominazione interna W194) del 1952 ma che, allora come oggi, rappresentava l'eccellenza ingegneristica e tutto il saper fare - compreso quello del dopodomani - dei tecnici e dei progettisti Mercedes.
    "SL è un'icona: da quasi 70 anni la sportiva per eccellenza entusiasma i clienti Mercedes di ogni generazione in tutto il mondo - Britta Seeger, membro del consiglio direttivo di Daimler AG e responsabile della divisione vendite di Mercedes-Benz Cars - Con la rinascita del roadster di Mercedes-AMG, nuova SL resta più che mai il simbolo di questo fascino intramontabile".
    A sua volta Philipp Schiemer, presidente del consiglio di amministrazione di Mercedes-AMG GmbH ha sottolineato che la nuova SL "riunisce il DNA sportivo della prima SL e la Driving Performance di AMG, una combinazione unica nel segmento delle sportive, che si ritrova anche negli interni: il confort e la qualità di massimo livello sono affiancati nell'abitacolo dalla giusta dose di sportività. Il raffinato accostamento di elementi analogici e delle più moderne soluzioni digitali rende evidente che Nuova SL è la rinascita di un'icona per l'età moderna".
    Le caratteristiche distintive del design della carrozzeria sono il passo generoso, gli sbalzi corti, il cofano motore lungo, l'abitacolo arretrato con parabrezza molto inclinato e coda poderosa. "Con Nuova SL - ha detto Gorden Wagener, chief design officer Daimler Group - siamo riusciti a riposizionare il design iconico di SL. Gli esterni espressivi e ben modellati trasmettono un'impressione di leggerezza e di purismo, creando un equilibrio perfetto tra bellezza sensuale e design originale".
    L'insieme rispetta le tipiche proporzioni di SL che, unite ai passaruota molto sagomati e ai cerchi grandi in lega leggera a filo carrozzeria, conferiscono al roadster un'immagine vigorosa e sportiva. Da chiusa, la capote integrata nella carrozzeria sottolinea il purismo dello stile sportivo. La mascherina del radiatore specifica AMG sottolinea lo sviluppo in larghezza del frontale e riecheggia con le 14 lamelle verticali la progenitrice di tutti i modelli SL: la leggendaria sportiva da competizione 300 SL del 1952. Per gli interni del nuovo modello, i designer si sono ispirati alle linee minimaliste e ai materiali pregiati dell'abitacolo della 300 SL Roadster: il risultato è un connubio entusiasmante di geometrie analogiche e universo digitale, che produce un effetto 'iper-analogico'. Un chiaro esempio è fornito dalla strumentazione, che è completamente digitale ma integrata in una visiera tridimensionale. Il sistema di infotainment MBUX di serie consente di scegliere tra diversi stili di visualizzazione e modalità di funzionamento.
    Per il modello SL del 2021 è stata scelta un'architettura 2+2 progettata completamente ex novo da Mercedes-AMG. L'autotelaio è una struttura leggera in alluminio composito, costituita da uno spaceframe autoportante in alluminio. Questo tipo di costruzione garantisce la massima rigidità e crea quindi i perfetti presupposti per una dinamica di marcia precisa, un'ottima disposizione dei componenti e proporzioni sportive della carrozzeria. Rispetto alla serie precedente, la rigidità torsionale della scocca è aumentata del 18 percento. La rigidità trasversale è del 50% superiore al già eccellente valore di AMG GT Roadster, mentre la rigidità longitudinale segna un 40% in più. Il peso della scocca nuda è di circa 270 kg. Grazie anche al baricentro basso, la struttura leggera garantisce una straordinaria dinamica di marcia.
    Per nuova SL è stata prevista la gamma di motori più ampia di sempre Alla data del lancio si presenta con il V8 biturbo AMG da 4,0 litri con due livelli di potenza. Sul modello top di gamma SL 63 4matic+ il motore eroga 585 Cv e mette a disposizione una coppia massima di 800 Nm. L'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 3,6 secondi, la velocità massima è di 315 km/h.
    La SL 55 4matic+, che non sarà commercializzata in Italia utilizza un V8 da 476 Cv e 700 Nm di coppia massima, con uno sprint da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e un velocità massima è di 295 km/h. Più avanti SL sarà disponibile anche in potente versione ibrida Performance. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie