Kia e-Niro, crossover 100% BEV che anticipa futuro elettrico

Elegante e comoda, stupisce per il rapporto prezzo/prestazioni

Redazione ANSA MILANO

Mobilità elettrica di grande qualità e accessibile a vaste fasce di utenza, grazie a prezzi contenuti e alla vantaggiosa garanzia di 7 anni e chilometraggio illimitato. Kia per sferrare la sua offensiva nei BEV puri punta su questi due valori, oltre a quelli che sono propri dei suoi modelli, come la presenza di tecnologia sempre aggiornata (anche grazie al fatto di essere marca del Gruppo Hyundai) e di essere disegnati e sviluppati tenendo conto delle specificità e dei gusti del mercato europeo.

 

 

E lo fa con tutta la sua attenzione ai clienti e alle necessità quotidiane, con un programma - non a caso denominato Time to be electric - che soddisfa con largo anticipo gli step fissati anche nella Ue per la diffusione dei modelli 100% elettrici, senza per questo rinunciare ad aggiungere contenuti e vantaggi alle doti delle piattaforme alimentate a batteria. Tra i molti aspetti legati al debutto commerciale della nuova gamma elettrica va ad esempio segnalata l'iniziativa 7+7+7, che aggiunge ai 7 anni di garanzia anche 7 anni di manutenzione programmata compresa nel prezzo e 7 anni di servizi Uvo Connect per l'Infotainment di bordo.

Con il lancio di e-Niro (oggetto della nostra prova) e di e-Soul, di cui daremo dettagli nei prossimi giorni, prendono così forma due tasselli fondamentali del Plan S, cioè della strategia decisa dalla Casa sudcoreana con l'ambizioso piano di evoluzione di Kia di cui fanno parte il lancio di 11 modelli a emissioni zero entro la fine del 2025 con l'obiettivo di raggiungere una quota del 6,6% nel mercato globale dei veicoli elettrificati.

Kia e-Niro, in particolare, rappresenta un caso quasi unico nel panorama mondiale del segmento, in quanto affianca le varianti Niro HEV (ibrida pura) e Niro PHEV (ibrida plug-in) in modo da lasciare al cliente la possibilità di scegliere il modello green più vicino alle proprie necessità e al proprio stile di vita. Ordinabile, come e-Soul, dal primo week end di giugno la nuova e-Niro basa la sua superiorità tecnologica - che le è valsa numerosi riconoscimenti internazionali - su una batteria ai polimeri di litio ad alta capacità che può arrivare a 64 kWh e garantire, secondo l'omologazione nel ciclo combinato WLTP un'autonomia fino a 455 km. Come abbiamo potuto verificare in un articolato test nell'area urbana di Milano e nel suo hinterland, tangenziali e strade a scorrimento veloce comprese, e-Niro permette - grazie al sofisticato sistema di gestione del recupero dell'energia in frenata - di andare ben oltre questo valore, tanto che la stessa Kia dichiara un'autonomia in ambito urbano e di oltre 600 km.

Questa versione top della gamma e-Niro dispone di una potenza di 150 kW, corrispondenti a 204 Cv, che assieme alla coppia di 395 Nm assicurano uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 7,8 secondi e permettono una velocità di punta - in assenza di limiti - pari a 167 km/h. Nei modelli con pacco batterie standard da 39,2 kWh è presente invece un motore elettrico da 100 kW (136 Cv) che consente una accelerazione 0-100 km/h in 9,8 secondi.

L'autonomia per questa variante è di 280 km. La ricarica può avvenire secondo le consuete varianti di potenza, spaziando da un tempo di 9 ore e 30 minuti da una presa domestica (AC) da 7,2 kW ai circa 40 minuti necessari per arrivare all'80% del pieno con una colonnina a ricarica veloce DC da 80 kW in su.

Il prezzo di e-Niro 39,2 kW in allestimento Style parte da 39.850 euro ma detraendo lo sconto Kia (4.000 euro) e possibili incentivi statali e locali può scendere (è il caso della Regione Valle d'Aosta) a 23.850 euro, ben al di sotto della Niro PHEV che 'incentivata' arriva a 30.650 euro. L'alternativa più performante, e-Soul 64 kWh. è disponibile in allestimento Style (44.350 euro) ed Evolution (47.600 euro), quest'ultima con equipaggiamenti che aggiungono confort e tranquillità di guida alle già complete dotazioni delle e-Niro Style. Parliamo delle luci anteriori Full Led, del sistema audio JBL premium e soprattutto degli ADAS. In e-Niro Evolution sono infatti standard tecnologie di assistenza alla guida come sistema di monitoraggio dell'angolo cieco (BCW), il monitoraggio dei veicoli in avvicinamento in retromarcia (RCCW) e il riconoscimento dei limiti di velocità (ISLW). Questi si aggiungono agli ADAS della Style, cioè la frenata d'emergenza con riconoscimento vetture, pedoni e ciclisti (FCA) e il sistema di guida autonoma di livello Sae 2 (LFA) per il mantenimento della corsia, il sistema di avviso e mantenimento della corsia (LKA) e il rilevamento della stanchezza del conducente (DAW).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie