Hyundai, il futuro viaggia dalle i20 e i30 alla Prophecy

High tech migliora le city car e rivoluziona l'ammiraglia

Redazione ANSA ROMA

Hyundai mostra con tre importanti novità la sua visione del futuro a breve termine, cioè disponibile da subito e per tutte le fasce di clienti, assieme a quello a lungo termine, quando l'automobile potrebbe davvero perdere il volante ma 'guadagnare' altre decisive prerogative, come il 100% di sicurezza dell'autonomo drive. Nel suo Car Show virtuale - come hanno fatto tutti i costruttori che avrebbero dovuto essere sotto ai riflettori di Ginevra - Hyundai ha affiancato le ultime generazioni della i20 (segmento B) e i30 (segmento C) ad una vettura-laboratorio davvero visionaria quanto concreta, la Prophecy, che non solo descrive le possibilità di viaggio e lavoro a bordo di un veicolo elettrico a guida autonoma, ma anticipa - e questo è uno degli aspetti più interessanti - quello che potrà essere ben prima del debutto di un modello derivato da Prophecy il 'cambio' nella filosofia di design di Hyundai. Ma procediamo per tappe. Nuova Hyundai i20 è un'auto completamente nuova, proposta anche come ibrido 48 Volt per un'efficienza ottimizzata, che segna una grande evoluzione rispetto alla generazione precedente in termini di design, sicurezza e connettività. Primo modello in Europa a interpretare il linguaggio stilistico Hyundai 'Sensuous Sportiness', i20 propone anche uno dei più completi pacchetti di connettività e di sicurezza, stabilendo un nuovo primato per le auto di segmento B. Spiccano due schermi da 10,25 pollici, la connettività Apple CarPlay e Android Auto in modalità wireless (prima city car con questa funzione) e un pacchetto di sicurezza attiva e di guida assistita Hyundai SmartSense arricchito da diverse nuove funzionalità tra cui la nuova generazione della Frenata Autonoma di Emergenza con rilevamento veicoli, pedoni e ciclisti per una maggiore sicurezza su strada, e il Navigation-based Smart Cruise Control (NSCC). Nuova Hyundai i20 sarà disponibile in Italia a partire dal mese di settembre 2020. La 'sorella maggiore' i30 arriverà nel nostro mercato a luglio forte di un design è più energico e filante - che è stato firmato dall' italiano Marco Gianotti - con le tre differenti carrozzerie berlina, fastback e wagon e solo con motorizzazioni MEHV ibride 48 Volt. Il top di gamma è il ricco e dinamico allestimento N Line, ispirato all'universo sportivo del brand N di Hyundai, disponibile per la prima volta anche su i30 Wagon, che guadagna dunque linee ancora più ricche di personalità. Anche la concept car elettrica Prophecy nasce nel rispetto della cifra stilistica Hyundai 'Sensuous Sportiness' evoluta però ad un nuovo livello e con una precisa ricerca di soluzioni che espandono il concept Hyundai Optimistic Futurism con l'obiettivo di creare un vero legame emotivo tra uomo e macchina. Evoluzione del Concept 45 mostrato l'anno scorso - un'auto che ha definito l'ingresso di Hyundai in una nuova era abbandonando la complessità in favore di linee pulite e strutture minimaliste - Prophecy ne segue l'esempio con una silhouette iconica dalle proporzioni perfette e ispirate al design aerodinamico. Sfruttando il passo allungato e gli sbalzi ridotti, i progettisti Hyundai hanno raggiunto quella che l'azienda chiama 'Forma Automobilistica Definitiva' grazie all'unione fra una nuova architettura EV e una carrozzeria - con apprezzabili richiami anche al mondo del passato e delle auto sportive - definita armoniosamente da superfici e volumi 'puri'.



''Abbiamo dato vita ad una icona che stabilisce un nuovo standard per il segmento EV, - ha commentato SangYup Lee head of Hyundai global design center - spingendo il design di Hyundai verso orizzonti ancora più ampi. Una parte di questa espansione è ciò che chiamiamo Optimistic Futurism, un concetto di design con cui puntiamo a creare una connessione emotiva tra gli esseri umani e le automobili''. Gli interni di Prophecy sottolineano i vantaggi dell'utilizzo di una piattaforma EV, che garantisce maggiore abitabilità. Al posto di un abitacolo convenzionale, la nuova concept car offre ai clienti uno spazio di vita raffinato e dall'elevato confort. Utilizzando la tecnologia di guida autonoma, due joystick sostituiscono il volante per offrire un'esperienza di guida completamente nuova ma rassicurante e intuitiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie