Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fornitori servizi auto chiedono legislazione Ue su uso dati

Fornitori servizi auto chiedono legislazione Ue su uso dati

Invito a von der Leyen e operatori automotive

BRUXELLES, 19 gennaio 2024, 19:06

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

I fornitori indipendenti disservizi automobilistici chiedono con urgenza una legislazione europea per il settore sull'accesso ai dati dei veicoli.
    L'invito è stato fatto in una dichiarazione congiunta alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e al collegio da dieci operatori che rappresentano l'80% dell'economia automobilistica europea, e comprendono fornitori e distributori di ricambi, officine e fornitori di tecnologia, società di servizi di mobilità, settore assicurativo e i consumatori. La maggior parte dei veicoli moderni è connessa e offre un immenso potenziale per una mobilità più sicura, più intelligente e più conveniente per i consumatori e le imprese europee, affermano. Tuttavia, il controllo quasi monopolistico dei produttori sui dati dei veicoli impedisce lo sviluppo di servizi che potrebbero essere offerti da fornitori di servizi indipendenti. Questo limita l'innovazione dei servizi e la concorrenza, limitando la scelta dei consumatori e delle imprese, facendo aumentare i prezzi ed erodendo la posizione competitiva dell'Europa a livello globale. Il gruppo sottolinea che il piano della Commissione europea, da tempo promesso, per una legislazione settoriale specifica sull'accesso ai dati, alle funzioni e alle risorse di bordo è più che mai necessario. La legge sui dati non affronta né la struttura quasi monopolistica del mercato né i requisiti tecnici dell'industria automobilistica per rendere l'accesso equo ai dati una realtà.
    L'azione, sostengono, è urgente a causa del precipizio normativo che si verificherà a luglio, quando entreranno in vigore le nuove leggi sulla cybersecurity, che potrebbero portare alla progressiva chiusura dell'unico mezzo indipendente di accesso remoto ai dati del veicolo (tramite la rete di telecomunicazioni).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza