Bmw 530e: l'ammiraglia con tecnologia al top e tanto comfort

Il motore ibrido plug-in ne esalta ancora di più le prestazioni

Giannantonio Pettinelli ROMA

Era difficile migliorare una vettura chiave di successo per proseguire una storia fatta da più di 600mila unità tra versioni berlina e touring vendute nel mondo: la Bmw serie 5. Ma gli ingegneri di Monaco sono riusciti nell'impresa e con le nuove versioni, lanciate lo scorso anno, l'hanno resa ancora più elegante, accattivante e performante.
    Abbiamo provato la 530e, la versione ibrida plug-in in configurazione M Sport con cambio Steptronic a 8 rapporti. La 530e monta un motore a benzina di 2000cc turbo che produce una potenza massima di 135 kW/184 CV, mentre il motore elettrico sviluppa 80 kW/109 CV. La potenza congiunta delle due unità di potenza può essere brevemente aumentata fino a un massimo di 215 kW/292 CV grazie alla funzione XtraBoost.
 

   In configurazione full electric la 530e ha una autonomia massima di circa 50 chilometri che sono più che sufficienti per gli spostamenti in città e nelle zone a traffico limitato. La ricarica avviene, oltre che in marcia, attraverso la presa posta nel parafango anteriore sinistro. In dotazione vi è il cavo per la ricarica domestica (occorrono circa 5 ore per passare dallo 0 al 100%) oltre naturalmente a quello per le colonnine con un tempo di ricarica di circa 3 ore per passare da 0 al 100%.
    La Serie 5 ha dimensioni da vera ammiraglia: è lunga 4,96 metri e larga 1,86 metri. Con un passo di 2,98 metri ha una abitabilità incredibile e un cx record di 0,23. Nonostante queste dimensioni, la 530e si muove con agilità anche in città grazie alle quattro ruote sterzanti che risultano molto comode nelle manovre e nelle curve strette.
    Un po' sacrificato risulta invece il bagagliaio dato che l'alloggiamento delle batterie fra il divano posteriore e il baule inficia la capacità di carico che passa da 530 a 410 litri rispetto al termico puro: il fondo è rialzato di quasi 15 cm, arrivando a filo della soglia di carico. L'autonomia del motore a benzina è di circa 600 km dato che il serbatoio contiene 46 litri.
    All'interno troviamo una insonorizzazione veramente impressionante che rende i viaggi rilassanti e, volendo, si può usufruire anche di varie modalità di massaggi sui sedili anteriori. Non mancano sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione. Il Lane Departure Warning incluso con il Driving Assistant opzionale ora include anche il sistema di rientro in corsia tramite l'assistenza dello sterzo. Lo Steering e il Lane Control Assistant aggiornati inclusi nel nuovo pacchetto Driving Assistant Professional offrono anche la navigazione attiva. Questo sistema utilizza i dati di navigazione per individuare in anticipo quando sarà richiesto un cambio di corsia, che può essere eseguito facilmente utilizzando il Lane Change Assistant. Inoltre, il nuovo assistente di corsia di emergenza guida automaticamente il veicolo fino al bordo ideale della sua corsia negli ingorghi stradali.
    La gamma di funzioni del Parking Assistant è stata ampliata con l'aggiunta dell'assistente alla retromarcia, che prende il controllo dello sterzo mentre esegue la retromarcia per distanze fino a 50 metri. Il nuovo Drive Recorder consente ai conducenti di girare e archiviare video dell'area in cui si trova il veicolo. Inoltre, la nuova visualizzazione 3D dell'area circostante nel quadro strumenti offre una panoramica migliore della situazione del traffico, dello stato dei sistemi di assistenza alla guida e delle loro funzionalità. Le più importanti funzionalità aggiuntive degli interni includono il display che misura fino a 12,3 pollici.
    A livello di design esterno, pur mantenendo la scocca della versione precedente, precise modifiche esaltano lo stile sportivo della berlina e della touring. La tipica griglia a doppio rene cresce in larghezza e altezza, scende nel grembialatura anteriore ed è incorniciata da un bordo unico.
    Nuovi anche i fari con luci diurne che sono a U oppure - come opzione - a L, disposte una accanto all'altra per creare un effetto grafico luminoso preciso e moderno. Previsti come opzione i nuovi fari full Led (con funzione di curva adattiva, abbaglianti Selective Beam con tecnologia a matrice e assistente abbaglianti) mentre a richiesta possono essere montati i fari Laserlight. In coda spiccano le luci posteriori integrate in un solo elemento tridimensionale e i terminali di scarico trapezoidali, per tutte le motorizzazioni.
    Il prezzo della Bmw 530e parte da 58mila euro e viene offerta in tre allestimenti, anche con trazione integrale e con carrozzeria Touring. La versione M Sport oggetto del nostro test costa poco più di 92mila euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie