Five entra in consorzio batterie intercambiabili motocicli

Giatti, dopo le batterie per bici ci espandiamo nei motocicli

Redazione ANSA MILANO

Si unisce al Consorzio delle batterie intercambiabili di motocicli (Sbmc), come produttore di batterie, Five, la fabbrica italiana dei veicoli elettrici. Nato con l'obiettivo di rilocalizzare la produzione di biciclette e ciclomotori elettrici dalla Cina all'Italia, il gruppo possiede uno stabilimento che segue I principi della logica zero (Zero Energy Building).
    "In 4 anni abbiamo prodotto più di 15mila batterie per le nostre bici elettriche - spiega il ceo di Five, Fabio Giatti - Abbiamo deciso di espandere la nostra attività come produttori di batterie per motocicli elettrici". Il consorzio è stato avviato dai leader mondiali dell'industria motociclistica e dei ciclomotori, al fine di accelerare la diffusione di tali veicoli elettrici. L'ambizione è quella di promuovere la standardizzazione a livello industriale delle batterie intercambiabili e dei sistemi di scambio batterie, oltre alle infrastrutture per l'uso comune di tali sistemi, garantendo che i motocicli e i ciclomotori possano continuare a giocare un ruolo chiave nella mobilità futura.
    "Creare uno standard per le batterie - sottolinea Giatti - condiviso dalla maggior parte dei marchi di motocicli, è l'unico modo per far sì che i clienti si fidino di più dei motocicli elettrici ottenendo una maggiore sicurezza e garanzia di durata dei veicoli". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie