Abarth 695, i 'segreti' dello spoiler ad assetto variabile

Regolabile manualmente in 12 posizioni per ogni tipo di guida

Redazione ANSA MILANO

La ricerca della potenza e il concetto di performance, alla base dello spirito Abarth ieri come oggi, anche nello sviluppo del nuovo spoiler ad assetto variabile. "Con lo stesso spirito - ha dichiarato Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat & Abarth Brands - abbiamo realizzato lo spoiler ad assetto variabile che ha debuttato pochi mesi fa sulla limited edition Abarth 695 70° Anniversario.

Si tratta di una delle migliori e più iconiche soluzioni aerodinamiche per una vettura stradale sviluppato partendo proprio dalla filosofia del nostro fondatore che aveva studiato l'aerodinamicità in pista e sulle strade di tutti i giorni. La massima espressione dell'applicazione degli studi di aerodinamica si ritrova nel famoso e pluri-vittorioso 'siluro d'argento' Abarth 1000 Bialbero Record Pininfarina del 1960, che realizzò numerosi record di velocità e, successivamente, le altrettante famose Abarth 1000 Corsa che nel 1966 furono tra le prime auto al mondo ad adottare uno spoiler in resina". Frutto del lavoro degli ingegneri Abarth nella galleria del vento di FCA ad Orbassano (Torino) e sul circuito di Vallelunga (Roma), lo Spoiler ad Assetto Variabile migliora le prestazioni aerodinamiche della vettura e aumenta la tenuta nel misto veloce, così come la stabilità alle alte velocità. E' regolabile manualmente in 12 posizioni con un'inclinazione che può variare da 0° a 60°. Questo consente ad ogni guidatore di regolare lo spoiler in base alle esigenze del tracciato che va ad affrontare ma anche di posizionarlo come più gli piace indipendentemente dalla performance. La nuova Abarth 695 70° Anniversario è stata testata nella galleria aerodinamica full scale situata a Orbassano, a Sud di Torino, dove FCA testa i suoi veicoli.

Proprio in questo centro è stato possibile sviluppare e testare lo spoiler in tutte le configurazioni possibili e nelle varie condizioni di assetto veicolo, per consentire alla nuova arrivata di adattarsi al celebre motto di Carlo Abarth: "La domenica in pista, il lunedì in ufficio".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie