Ex Ferrari di Donald Trump, quasi flop ad asta Florida

F430 F1 venduta a 330mila dollari, stima arrivava a 500mila

Redazione ANSA ROMA

Chi si attendeva un effetto 'Casa Bianca' all'asta organizzata dallo specialista Mecum all'appuntamento di Kissimmee, in Florida, sulla vendita del lotto S203 (la Ferrari F430 F1 acquistata nel 2007 da Donald Trump) è sicuramente rimasto deluso. La splendida berlinetta di Maranello verniciata in un rigoroso rosso corsa con interni in pelle beige e sedili Daytona - che l'ex presidente degli Stati Uniti acquistò nel 2007 dal dealer del Cavallino a Long Island, quando la carriera politica era ancora lontana - è stata infatti battuta a 330mila dollari, parecchio al di sotto della stima degli esperti di Mecum avevano fissato fra 400 e 500mila dollari.

Difficile stabilire se questo risultato sia stato influenzato dal calo di popolarità di Trump o da altre ragioni. Certo è che pur essendo in perfetto stato, con pochissime miglia d'uso e completa di tutti i documenti e gli accessori (tra cui la copia del certificato di proprietà con indirizzo alla Trump Tower, 725 Fifth Avenue New York e il copriauto originale Ferrari in tessuto) la Ferrari dell'ex presidente è stata pagata poco più di una 'qualiasi' altra F430 F1 intestata ad un anonimo signor Rossi o mr Brown.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie