Auto: Cina, import-export cala del 10% in maggio

Su base mensile e -36,9% annuo. Crollano le importazioni

Redazione ANSA

Le importazioni e le esportazioni di automobili in Cina sono diminuite del 10% su base mensile a maggio. Lo rivelano i dati diffusi dalla China Association of Automobile Manufacturers, l'Associazione cinese dei costruttori automobilistici.
    Lo scorso mese, il volume delle importazioni e delle esportazioni del settore ammontava a 8,33 miliardi di dollari, in calo del 36,9% su base annua.
    Le importazioni sono precipitate del 47,2% su base annua nello stesso periodo, fino a 3,78 miliardi di dollari, mentre le esportazioni sono diminuite del 24,6% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso fino a 4,55 miliardi di dollari.
    In termini di export, la Shanghai Automotive Industry Corp., la Chery Automobile Co. e la Changan Automobile Co. risultavano tra le prime 10 case automobilistiche del Paese nei primi cinque mesi del 2020.
    In questo periodo, i 10 maggiori costruttori automobilistici cinesi hanno esportato 284.000 vetture all'estero, pari all'87,8% del totale delle esportazioni del settore.(ANSA-XINHUA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie