Disegni bimbi per medici,"grazie angeli"

A Maiolati Spontini, lavori su sito e in corsia ospedale Jesi

Redazione ANSA MAIOLATI SPONTINI (ANCONA)

(ANSA) - MAIOLATI SPONTINI (ANCONA), 4 APR - "Ho disegnato un angelo bianco che ha guarito un ammalato che aveva il coronavirus e il malato che è guarito è molto contento, torna a casa e non è più in quarantena". Nel disegno di Emiliano, 7 anni, un bambino esulta sulla barella: l'eroe in camice e mascherina ha appena sconfitto una folla di virus svolazzanti. A Moie di Maiolati Spontini, nelle Marche, i bambini delle classi 2A e 2C della scuola primaria dell'Ic "Carlo Urbani" ringraziano con i loro disegni gli "Angeli Bianchi" che nelle corsie di ospedali e altre strutture stanno combattendo contro il Covid-19. I disegni sono in mostra nel sito "www.graziengelibianchi.it" e saranno affissi nelle corsie dell'ospedale di Jesi, intitolato al medico eroe di Castelplanio ucciso nel 2003 dall'epidemia di Sars.
    "A medici, infermieri, tecnici, operatori e assistenti vogliamo dire grazie di cuore. Da qui, dalla terra del grande medico Carlo Urbani che diede la vita lottando contro la Sars", spiegano le maestre e la dirigente scolastica che hanno organizzato l'iniziativa. "Non è un concorso e non ci sono premi", spiegano, ma una giuria c'è per esprimere un commento e un apprezzamento sui disegni esposti. Nella commissione sono Nicoletta Costa, illustratrice e cartoonist per l'infanzia (Giulio Coniglio, Nuvola Olga ecc.), il direttore dell'Antoniano e Zecchino d'Oro Padre Giampaolo Cavalli, il figlio di Carlo Urbani, Luca Urbani, l'illustratrice e operatrice presso l'ospedale pediatrico Salesi di Ancona Gabriella Fiorillo, l'insegnante e progettista in ambito artistico Federica Lazzarini, la preside della scuola Patrizia Leoni, l'insegnante responsabile del progetto Marta Zerbini e le sue colleghe di classe Bruna Borsini, Laura Parioli e Simonetta Martinangeli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA