Legalità: da E-R 3 milioni per iniziative anti-criminalità

Risorse per 88 progetti anche su beni confiscati alle mafie

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 21 GIU - "Anche quest'anno segniamo un nuovo record di progetti presentati da enti locali e atenei per iniziative legate alla promozione della legalità e della sicurezza, un segnale importante di protagonismo dei territori".
    Così il capo della segreteria politica della Giunta regionale dell'Emilia-Romagna Gianmaria Manghi a margine della presentazione degli 88 progetti finanziati dalla Regione per circa 3 milioni insieme ai Comuni, alle Unioni, alle Province e alle Università volti a sostenere la sicurezza e la legalità sul territorio.
    Un milione e 612 mila euro sono destinati al finanziamento di 47 progetti sulle Polizie locali - che comprendono corsi di formazione e dotazione di strumentazione d'avanguardia - mentre un milione e 161 mila euro serviranno per 41 iniziative di promozione della legalità. Previsti anche sette interventi su immobili confiscati alle mafie "che verranno restituiti alla comunità", ha spiegato Manghi.
    "Un'iniziativa particolarmente importante, questa, nell'anno in cui ricorre il trentennale dalle stragi di Capaci e di via D'Amelio", ha sottolineato ancora il segretario. Gli immobili saranno destinati a utilizzo sociale, come nel caso di Santarcangelo di Romagna, dove un bene confiscato sarà destinato all'accoglienza di profughi Ucraini, mentre a Bellaria Igea Marina verranno completati i lavori su un edificio che diventerà abitazione per persone adulte con disabilità. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA