Bollette: Opec, prezzi alti senza investimenti su oil&gas

Segretario Barkindo, e anche insicurezza energetica

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 09 DIC - "La mancanza di investimenti nei combustibili fossili può portare a carenze di energia e prezzi più alti. Mentre gli ambientalisti alla Cop26 hanno lanciato l'allarme per una catastrofe climatica, i manager dell'oil&gas prevedono insicurezza energetica senza i loro prodotti". Lo ha detto il segretario generale dell'Opec, il nigeriano Mohammad Barkindo, intervenendo in video al World Petroleum Congress, riferisce il sito Carbon Brief.

Barkindo ha criticato le "malaccorte richieste di tagliare gli investimenti su oil&gas per affrontare il cambiamento climatico", sostenendo invece che "i produttori hanno un ruolo critico da giocare nella transizione verso combustibili più puliti". "Le stime dell'Opec sulla futura domanda di energia - ha sostenuto il segretario - pongono la quota di oli&gas nel mix energetico al 52% nel 2045, con le rinnovabili che coprono il restante 48%". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA