Maltrattamenti a maiali, patteggiano allevatori di Cremona

Il caso era stato denunciato dalla Lav e accertato da Nas e Ats

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Si è svolta ieri la prima udienza per maltrattamento, relativa ad un allevamento di suini di Cremona, oggetto nel 2017 di denuncia della ong ambientalista Lav e, negli anni, di successive attività di ispezione da parte dei carabinieri dei Nas e delle Agenzie di tutela della salute (Ats). Nel corso dell'udienza, gli imputati hanno patteggiato rispettivamente 3.000 euro e 6.000 euro di multa. Lo rende noto la Lav che, costituitasi parte civile nel procedimento, ha ottenuto il riconoscimento delle spese processuali.

Per l'associazione animalista, si legge in un comunicato, "si tratta di un caso emblematico, non unico nel suo genere, che conferma le irregolarità degli allevamenti di suini in Italia, ripetutamente denunciate e documentate dall'associazione nel corso degli anni e che hanno portato a molteplici denunce per maltrattamento e per il nostro Paese anche ad una minaccia di procedura di infrazione da parte di Bruxelles". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie