Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Manifesti Regione "Governo Meloni tradisce il Sud", è polemica

Manifesti Regione "Governo Meloni tradisce il Sud", è polemica

Accuse da Fdi. Regione, realizzati con fondi comunicazione

NAPOLI, 26 febbraio 2024, 12:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nuovo capitolo nella polemica sui fondi di coesione tra il governatore campano Vincenzo De Luca e il governo Meloni. La Regione Campania ha fatto affiggere nei principali capoluoghi di regione un manifesto in cui si accusa il Governo Meloni di tradire il Sud. Nello stesso manifesto - su cui si staglia il logo della Regione Campania - si denuncia il blocco da un anno e mezzo dei fondi per il Sud (in Campania 6 miliardi), dei fondi per la cultura; dei fondi per le strade e i Campi Flegrei. E si evidenzia la situazione dei Comuni che - a causa della mancanza di risorse - sono avviati verso il dissesto. I manifesti - si apprende dalla Regione - sono stati commissionati attingendo ai fondi istituzionali destinati alla comunicazione.
    All'attacco Fratelli d'Italia col senatore Antonio Iannone: "De Luca usa la Regione come se fosse una proprietà privata. Sono apparsi stamattina manifesti con il logo della Regione contro il Governo. Per questa nuova volgarità istituzionale senza precedenti chi paga? Nelle tasche di quale concessionario finiscono i soldi dei cittadini? De Luca è stato già condannato dalla Corte dei Conti ma continua a pagarsi gli sfizi personali con la tasca del popolo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza