Campania
  • Arrestato consigliere regionale della Campania per appalti truccati

Arrestato consigliere regionale della Campania per appalti truccati

Indagato anche il sindaco di Salerno, appena riconfermato

Gli agenti della Squadra Mobile di Salerno stanno eseguendo dieci misure cautelari nell'ambito di un'inchiesta (29 gli indagati totali) coordinata dalla Procura della Repubblica, guidata dal procuratore capo Giuseppe Borrelli. Tra i destinatari delle misure cautelari c'è anche Giovanni Savastano (detto Nino) consigliere regionale ed ex assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno. Gli indagati sono accusati a vario titolo di turbata libertà degli incanti, induzione indebita, associazione per delinquere ed un caso di corruzione elettorale. 

C'è anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli tra i 29 indagati. Riconfermato lunedì scorso con il 57% (sostenuto da una coalizione civica di centrosinistra), Napoli risulta indagato per fatti risalenti alla precedente Amministrazione. Con lui risultano coinvolti anche un dirigente del Comune e un ex presidente di una società partecipata dell'Ente. Le indagini effettuate dalla Squadra Mobile di Salerno e coordinate dalla Procura di Salerno, hanno portato all'emissione di dieci misure cautelari, una delle quali ha colpito l'ex assessore Savastano.
 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie