Napoli, goleada al Pescara ma restano i difetti

Quattro gol in amichevole ma la squadra è poco incisiva

(ANSA) - NAPOLI, 11 SET - Il Napoli batte 4-0 il Pescara nella prima amichevole di stagione disputata al San Paolo, ma non impressiona favorevolmente. La squadra, contro un avversario di categoria inferiore che spesso rimane chiuso in difesa, non riesce ad essere particolarmente incisiva, mostrando gli stessi difetti della scorsa stagione in finalizzazione.
    Nel primo tempo Gattuso schiera la squadra con il 4-3-3 e soltanto nella ripresa trasforma l'impianto tattico in un 4-4-2 per dare maggiori possibilità di incidere a Osimhen. Il nigeriano, però, delude, non entra mai nel vivo del gioco e non riesce a rendersi pericoloso. Nella prima frazione al suo fianco sul fronte d'attacco giocano Politano e Lozano, nella ripresa sostituiti da Mertens e Insigne. Quando si passa al 4-4-2 é il belga a spostarsi al centro alle spalle dell'unica punta, con Ciciretti largo sulla fascia destra.
    Gli azzurri trovano il gol nel primo tempo con Zielinski e colpiscono un palo con Koulibaly, dopo che il Pescara, con Galano, aveva a sua volta mandato la palla a colpire un legno della porta di Meret.
    Soltanto nella parte finale della partita il Napoli trova la strada del gol, soprattutto grazie a Petagna che nella sua prima uscita in maglia azzurra, dopo soli sette giorni di allenamento con i compagni, dimostra di essere a buon punto con la preparazione e di essersi già integrato con la squadra.
    L'ex spallino propizia con due assist i gol di Ciciretti e poi di Mertens e nell'ultimo istante da gara mette a segno il gol del 4-0 deviando in rete un passaggio di Mario Rui. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie