Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Unesco: Matera vuole un Forum Mediterraneo su rigenerazione

Unesco: Matera vuole un Forum Mediterraneo su rigenerazione

L'architetto Laureano al lavoro per un progetto che farà rete

MATERA, 09 dicembre 2023, 12:49

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Matera sede di un forum permanente dell'Unesco per il Mediterraneo e per altre città, di tutto il mondo, sui temi della sostenibilità, delle tecniche di restauro e della salvaguardia dei territori. E' quanto ha annunciato l'architetto Pietro Laureano, autore del dossier di candidatura nel 1993 dei rioni Sassi e dell'habitat rupestre, in occasione delle celebrazioni del trentennale che coinvolgono esperti dell'Unesco, rappresentanti di città che fanno parte dei beni dell'Umanità e amministratori locali.
    ''Stiamo celebrando il passato, rivedendo questi 30 anni - ha detto Laureano - ma il messaggio è quello che vogliamo fare per il futuro. E uno dei risultati che intendiamo concretizzare è quello di un Forum mediterraneo, di tutte le città che fanno rigenerazione urbana come Matera e molte hanno preso esempio dalla Città dei Sassi e altre lo prenderanno, perché Matera diventa il centro di questo attività per l'Unesco. Matera, l'Unesco, il Forum mediterraneo, il Copam che è un organismo francese per il Mediterraneo - ha precisato Laureano - lavoreranno insieme per fare di Matera la sede internazionale di questo 'occhio' del Mediterraneo, che è un Mediterraneo allargato che arriva al Mar Nero fino al Caspio, perché abbiamo l'Azerbaijan con Baku che è gemellata con Matera. E' un discorso a livello internazionale di enorme importanza. E' un percorso avviato -ha concluso l'architetto, che in Basilicata sta lavorando ad altri progetti di candidatura Unesco - e già quattro anni fa Matera aveva ospitato una riunione del Copam".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza