/ricerca/ansamed/it/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rabat mantiene il blocco doganale con Spagna su Ceuta e Melilla

Media ,'2 anni dopo la normalizzazione relazioni diplomatiche'

08 aprile 2024, 11:34

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSAmed) - MADRID, 08 APR - Due anni dopo la normalizzazione delle relazioni diplomatiche fra la Spagna e il Marocco, dopo il cambio di posizione di Madrid con il sostegno al piano di autonomia marocchina sul Sahara Occidentale, Rabat continua a non aprire la nuova dogana commerciale con Ceuta e a non ripristinare quella di Melilla, l'altra enclave spagnola nel Paese magrebino - chiusa in maniera unilaterale nel 2018 - che era la principale contropartita nell'accordo concluso il 7 aprile 2022 a Rabat fra Pedro Sanchez e il re Mohamed VI.

L'intesa giunse un anno dopo l'arrivo di oltre 10.000 migranti di origini marocchine a Ceuta, a metà maggio 2021.

Madrid, dopo aver effettuato vari test pilota, si è detta da mesi pronta ad aprire i valichi commerciali - la cui chiusura ha pesanti complicazioni economiche sulle due enclavi iberiche - con la normalizzazione delle relazioni commerciali in sostituzione del commercio atipico e del contrabbando ai quali la pandemia pose fine, ma la parte marocchina continua a rinviare l'apertura adducendo problemi tecnici.

Fra questi, il veto delle autorità di Rabat imposto dal febbraio scorso ai visti speciali temporanei richiesti per i lavoratori transfrontalieri impiegati nelle due enclave, soprattutto nel settore della ristorazione e collaboratrici domestiche, emessi dai consolati spagnoli di Nador e Tetuan. "Il Marocco sta ponendo ogni tipo di impedimenti alla firma di nuovi contratti ai lavoratori transfrontalieri e al rinnovo di quelli esistenti vietando un visto di 24 ore, con l'obiettivo di andare a Cetua per completare l'iter finale per i permessi", ha segnalato la presidente della Confederazione degli imprenditori di Ceuta, Arantxa Campos, citata da El Pais. "L'obiettivo di questa strategia può essere mettere in difficoltà la vita lavorativa a Ceuta o forzare i marocchini a sollecitare la residenza nella nostra città", aggiunge.

Rabat considera le due città autonome al nord del Marocco 'presidi' dell'ex colonizzazione spagnola. (ANSAmed).

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it Rabat mantiene il blocco doganale con Spagna su Ceuta e Melilla - Politica - Ansa.it
/ricerca/ansamed/it/search.shtml?tag=
Mostra meno
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.