Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Libano smentisce l'uso di tunnel civili da parte di Hezbollah

Sui social circola video israeliano diffuso prima della guerra

21 febbraio 2024, 16:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA - Il ministero dell'Energia libanese ha oggi respinto le accuse israeliane sulla presenza di siti di lancio di missili di Hezbollah nella regione di Jbeil e nel Kesrouan, a nord di Beirut, assicurando che le infrastrutture in questione appartengono all'Ufficio delle acque di Beirut e del Monte Libano.
Queste dichiarazioni giungono mentre un video, inizialmente pubblicato il 5 giugno 2023 - quindi diverse settimane prima lo scoppio della guerra tra Hezbollah e Israele lo scorso 8 ottobre - sta circolando ampiamente sui social media. Il filmato, ripreso da profili social libanesi ostili a Hezbollah, è stato diffuso dal centro di ricerca israeliano Alma, specializzato nelle questioni di sicurezza lungo il confine settentrionale dello Stato ebraico. Nel video si accusa il partito sciita di utilizzare un tunnel civile e una valle per lanciare missili verso Israele dalla regione di Jbeil, arrivando addirittura a calcolare la distanza tra la riserva naturale di Jabal Musa (Jbeil-Kesrouan) e il Golan, Haifa e Tel Aviv. Il ministero dell'energia libanese assicura, "dopo aver esaminato questi video", che "si tratta di strutture appartenenti all'Ufficio delle acque di Beirut e del Monte Libano, in particolare il tunnel creato per deviare il fiume Nahr Ibrahim durante la costruzione della diga di Janne.
I video - si legge nel comunicato - mostrano la valle che circonda la diga, creata durante i lavori e che non ha nulla a che fare con le presunte infrastrutture di Hezbollah". Nelle ultime settimane in Libano si sono intensificati nel dibattito pubblico e sui social gli interventi contro la guerra che Hezbollah sta conducendo contro Israele, esponendo i civili e le infrastrutture pubbliche e private ai raid israeliani. In questo clima, il deputato Sami Gemayel - rampollo di un partito-clan tradizionalmente ostile a Hezbollah - ha condannato nelle ultime ore la "diffusione di armi nei villaggi e nelle zone residenziali e il fenomeno dei tunnel che minacciano di trascinare tutti e tutto nel paese verso una guerra che il Libano e il popolo libanese non desiderano". In passato Israele ha denunciato l'esistenza di tunnel di Hezbollah scavati nel sud del Libano a ridosso della Linea Blu di demarcazione con Israele. Alcuni di questi tunnel arrivavano in territorio israeliano.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it Libano smentisce l'uso di tunnel civili da parte di Hezbollah - Cronaca - Ansa.it
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.