Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Agabiti, Umbria sempre più attrattore turistico del Paese

ANSAcom

Agabiti, Umbria sempre più attrattore turistico del Paese

ANSAcom

In collaborazione con Regione Umbria - Servizio Turismo, Sport e Film Commission

Per assessore Regione 'all'avanguardia e capofila per i cammini'

Perugia, 04 febbraio 2024, 17:48

ANSAcom

ANSACheck

L 'assessore regionale al Turismo Paola Agabiti - RIPRODUZIONE RISERVATA

L 'assessore regionale al Turismo Paola Agabiti - RIPRODUZIONE RISERVATA
L 'assessore regionale al Turismo Paola Agabiti - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Regione Umbria - Servizio Turismo, Sport e Film Commission

Per l'assessore regionale al Turismo Paola Agabiti "l'Umbria, grazie al fascino delle sue bellezze naturali, alla ricchezza culturale dei suoi territori e alle sue pregiate produzioni enogastronomiche, sta diventando sempre di più un forte attrattore turistico per l'intero Paese". Lo ha detto presentando il progetto "Cammini aperti", alla Bit di Milano. "Con esso - ha sottolineato Agabiti -, la Regione Umbria si pone all'avanguardia e capofila per la promozione di un turismo sostenibile, che punta a sviluppare tutta la rete dei cammini religiosi e dei sentieri naturalistici, valorizzando i contesti territoriali e preservandone le identità". "In qualità di ente capofila del progetto - ha ricordato l'assessore - abbiamo svolto e continueremo a svolgere con impegno un'attività a favore di tutte le regioni italiane per la diffusione di questa forma di turismo che ha forti ricadute positive sul territorio, non solo in termini economici, ma anche sociali ed ambientai. Dalla prima indagine Enit realizzata da Touring club e Ipsos per analizzare il fenomeno del turismo lento, l'Umbria è risultata una delle tre regioni più apprezzate da italiani e stranieri: un risultato lusinghiero per la nostra regione che ha superato sul versante turistico tutte le aspettative con sette milioni di presenze registrate. Numeri che, se da una parte confermano come la programmazione regionale con lungimiranza abbia saputo coniugare sviluppo economico e tutela del patrimonio culturale e ambientale, dall'altra rappresentano un'ulteriore spinta a mettere in campo nuove idee e progetti per potenziare un'offerta sempre più attrattiva e variegata". "Il turismo lento e sostenibile in questo contesto rappresenta un tassello fondamentale per la crescita e un elemento identitario forte della nostra nazione, coniugando storia, religiosità, ambiente e benessere" ha concluso l'assessore Agabiti.

ANSAcom - In collaborazione con Regione Umbria - Servizio Turismo, Sport e Film Commission

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza