Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Etichettatura ambientale, le novità della cosmetica

ANSAcom

Etichettatura ambientale, le novità della cosmetica

ANSAcom

In collaborazione con Cosmetica Italia

L'impegno delle aziende e la responsabilità dei consumatori

ROMA, 06 febbraio 2024, 18:16

ANSAcom

ANSACheck

Etichettatura ambientale, le novità della cosmetica - RIPRODUZIONE RISERVATA

Etichettatura ambientale, le novità della cosmetica - RIPRODUZIONE RISERVATA
Etichettatura ambientale, le novità della cosmetica - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Cosmetica Italia

Dal 1 gennaio 2023 è entrata in vigore in Italia la norma sulla etichettatura ambientale. Una regola, che è anche un traguardo per il Pianeta e che sta portando cambiamenti in tutti i campi. Compreso quello della bellezza, con una serie di novità conseguenti per le aziende cosmetiche. Infatti, secondo quanto attualmente previsto dal comma 5 dell’articolo 219 del D. Lgs. 152/2006, è diventato obbligatorio segnalare due tipologie di informazioni: 1) identificazione e classificazione dell’imballaggio, attraverso l’indicazione della natura dei materiali di imballaggio utilizzati; 2) informazioni ai consumatori sulla gestione finale degli imballaggi, una volta svuotati del loro contenuto, per facilitare raccolta, riutilizzo, recupero e riciclo degli imballaggi a fine vita. Cosmetica Italia, accanto a Conai, ha partecipato attivamente all’intero iter normativo. E continua inoltre a supportare le imprese nel corretto adeguamento alle nuove norme e nel promuovere la completa conoscenza dell’impegno del settore su questa tematica. In particolare, l’Associazione ha sviluppato un’area specifica del proprio sito istituzionale con la funzione di collettore ufficiale per facilitare il consumatore nella ricerca e consultazione delle informazioni relative al corretto smaltimento degli imballaggi dei cosmetici. Questa sezione contiene informazioni sull’etichettatura ambientale e accoglie anche il rimando ai materiali sul tema realizzati delle singole aziende con l’obiettivo di promuoverne la consultazione. La condizione fondamentale resta che le informazioni siano facilmente reperibili dal consumatore. La sostenibilità è un tema prioritario per l’industria cosmetica, sottolinea Cosmetica Italia: ha un impatto sia sulla progettazione e realizzazione dei prodotti sia sulla definizione dei processi di produzione. Per questo motivo il comparto cosmetico lavora in sinergia con enti e istituzioni, investendo costantemente nella progettazione di soluzioni di packaging sostenibili. Da qui anche la collaborazione con il Consorzio Nazionale Imballaggi, fermo restando che la tutela dell'ambiente resta un filo diretto con i consumatori, anello fondamentale della catena virtuosa verso il corretto smaltimento del packaging dei cosmetici usati e la chiusura della catena circolare di vita del prodotto.

https://www.cosmeticaitalia.it/home/

ANSAcom - In collaborazione con Cosmetica Italia

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza