Sequi, console Claudi simbolo dello spirito dei nostri giovani

Lo dice il segretario generale della Farnesina in un Forum ANSA

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Per il suo senso dello Stato, per la sua freschezza intellettuale", il console Tommaso Claudi a Kabul nei giorni confusi dell'evacuazione degli occidentali dopo la presa del potere dei Talebani "mi ha dato plasticamente l'idea dei nostri giovani: preparati, idealisti, che non hanno paura di mettersi in gioco, con forte spirito di servizio per gli altri.
    I nostri giovani saranno uno dei temi su cui la Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici si soffermerà". Lo ha detto l'Ambasciatore Ettore Sequi, Segretario generale della Farnesina, in un Forum ANSA alla vigilia della Conferenza in agenda il 20 e 21 dicembre al ministero degli Esteri. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA