Di Maio, serve un patto di sviluppo tra Europa e Africa

'Non possiamo considerare il Mediterraneo solo come frontiera'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 DIC - "Come ha affermato il Presidente del Consiglio Mario Draghi ieri nel suo saluto di apertura, l'Europa non può permettersi di considerare il Mediterraneo solo come una frontiera meridionale. Né possiamo guardare al Mediterraneo come un'area di crisi in cui si è condannati a una mera gestione delle crisi. Per contrastare le cause profonde di povertà, flussi migratori, terrorismo, conflitti, dobbiamo stringere un patto di sviluppo tra Europa, Mediterraneo e Africa. L'orizzonte della ripresa post-pandemica offre nuovi spazi e strumenti per farlo, come quelli messi a disposizione dal Piano Economico e di Investimenti per il Vicinato Sud dell'Unione europea". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nel suo discorso di chiusura della 7/ma edizione dei Med Dialogues, promossi da Farnesina e Ispi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA