Borrell, cerchiamo di salvare accordo nucleare con Iran

'Non si può pretendere che Teheran torni senza nulla in cambio'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 DIC - "Stiamo cercando di salvare l'accordo" sul nucleare iraniano (Jcpoa). "I negoziatori si sono impegnati a tornare la prossima settimana a Vienna. Riportiamo le parti intorno al tavolo, e guardiamo alle cifre reali che ci indicano le agenzie energetiche" sull'arricchimento dell'uranio iraniano. Lo ha detto l'Alto rappresentante Ue, Josep Borell, intervenendo a Roma alla 7/ma edizione dei Med Dialogues, promossi da Farnesina e Ispi.
    Il Jcpoa "non è solo un accordo nucleare, è anche un accordo economico. Il presidente Trump si è ritirato unilateralmente, senza tenere conto delle conseguenze, e fino ad allora l'Iran lo rispettava. Se ora vogliamo che torni all'accordo e rispetti gli obblighi nucleari, bisogna dargli qualcosa in cambio. Non possiamo pretendere che tornino all'accordo senza nulla in cambio". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA