Recovery: Alis, sostenibilità centrale per logistica

Di Caterina, anticipiamo di 30 anni accordi Parigi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Il settore della logistica sta dedicando grandi investimenti alla sostenibilità, uno dei pilastri su cui poggia il Recovery found e sta anticipando quanto previsto dagli accordi di Parigi. E' quanto ha sottolineato Marcello Di Caterina, direttore generale e vicepresidente di Alis, l'associazione che riunisce le aziende del settore della logistica, in una videointervista all'ANSA.
    "Ci stiamo muovendo tantissimo in questo senso: nel settore degli autotrasporti si stanno facendo grandi investimenti sui tir elettrici e si sta guardando con interesse all'idrogeno", afferma ."Nel comparto marittimo il gruppo Grimaldi ha già varato la prima di 12 navi ibride più grandi al mondo: la più grande unita' ro-ro al mondo, dedicata al trasporto marittimo di corto raggio che puo' trasportare 7.800 metri lineari di merci rotabili, pari a circa 500 trailer, navi con zero emissioni in porto che si ricaricano durante la navigazione, navi che vanno in direzione accordi Parigi con 30 anni di anticipo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA