Da serra attiva a irrigazione, ecco agricoltura futuro

Assegnato premio #Agrifuture di Santa Chiara Lab

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Sfera Agricola e Irritec sono le aziende più innovative vincitrici di #Agrifuture, il contest sulle buone pratiche di innovazione orientate alla sostenibilità delle aziende agroalimentari italiane, promosso dal Santa Chiara Lab dell'Università di Siena in collaborazione con Maker Faire Rome - The European Edition, il Commissariato italiano per Expo 2020 Dubai e con il supporto di Rinnovabili.it, nell'ambito del Progetto di ricerca "Fixing the Business of Food".
    Gestione sostenibile delle risorse idriche e irrigazione intelligente sono le due pratiche innovative premiate dal contest. La start-up toscana Sfera Agricola ha sviluppato una serra attiva, con ciclo di coltivazione chiuso e recupero delle acque piovane, che riesce ad ottenere un risparmio idrico fino al 90% rispetto alle coltivazioni su suolo: un'innovazione nel campo dell'idroponica grazie alla quale l'azienda è riuscita a costruire un ecosistema economico, nel proprio territorio, con una importante ricaduta anche occupazionale, facilmente scalabile in altre realtà urbane e periurbane.
    Irritec, azienda siciliana tra i leader mondiali nel settore della smart irrigation, ha sviluppato EXXtreme tape™, un'ala gocciolante leggera inarrestabile con la superficie filtrante più estesa al mondo, una best practice innovativa e sostenibile che consente diportare acqua anche in contesti dove essa è molto scarsa. Entrambe le aziende adottano e promuovono soluzioni e pratiche innovative che presentano aspetti di sostenibilità ambientale, economica e sociale.
    La premiazione si è svolta venerdì 11 dicembre, all'interno di Maker Faire Rome 2020 (in corso dal 10 al 13 dicembre) durante un evento online alla presenza Angelo Riccaboni, presidente del Santa Chiara Lab - Università di Siena e Paolo Glisenti, Commissario Generale per l'Italia a Expo 2020 Dubai.
    Selezionate da una rosa di sei finaliste, insieme a Agrorobotica, Esperia, Ferrari Farm, Planet Farms, le due aziende si sono distinte per aver adottato quelle pratiche innovative in termini di sostenibilità ambientale, economica e sociale che saranno oggetto di eventi e iniziative al Padiglione Italia di Expo 2020 "Il grande successo del contest AgriFuture dimostra la dinamicità del settore agrifood italiano: oltre 50 buone pratiche hanno aderito all'iniziativa portando esperienze di innovazione e successo orientate alla sostenibilità ambientale, economica e sociale. Il contest è solo una fra le iniziative che il Santa Chiara Lab sta sviluppando in collaborazione con imprese, mondo della ricerca e istituzioni in vista dell'UN Food Systems Summit 2021 che vedrà l'Italia svolgere un ruolo di primo piano", ha detto Angelo Riccaboni, presidente Santa Chiara Lab - Università di Siena (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA