Duflo, responsabilità sociale delle imprese è avere rispetto

Per i consumatori, i governi, i lavoratori e il pianeta

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 08 OTT - "La prima responsabilità sociale delle imprese non è massimizzare i profitti, ma avere rispetto".
    È il messaggio della premio Nobel per l'Economia, Esther Duflo, nel suo discorso all'Ey Capri Digital Summit "A New Brave World". Duflo cita la necessità per le imprese di rispettare, prima di tutto, i consumatori producendo prodotti validi, il governo ("e non cercare di evitare le tasse ma rinoscere che abbiamo bisogno del sistema fiscale"), la dignità dei lavoratori e il pianeta.
    "Il disastro più grande che stiamo vivendo non è la pandemia Covid, ma il disastro climatico", sottolinea Duflo, che osserva anche come "la crisi in corso ci ricorda perché abbiamo bisogno dei governi ed è un'occasione per accrescere la loro legittimazione".
    Duflo fa anche un accenno alle ultime donne che hanno ricevuto il premio Nobel (oggi la poetessa Louise Gluck, per la Letteratura) dicendo "per adesso sono l'unica economista vivente ad aver vinto il premio Nobel per l'economia, ma fortunatamente non sarà ancora per molto tempo, viste le ultime premiazione".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA