Sviluppo sostenibile: 1,8 miliardi investiti in Csr nel 2019

Socialis, è record ma in 2020 atteso calo investimento medio 16%

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Quasi un miliardo e ottocento milioni di euro investiti nel 2019 in azioni di responsabilità sociale e Sostenibilità dalle aziende italiane che hanno scommesso sul loro ruolo di produttori di valore social, 1,771 miliardi un record storico. Il Rapporto sull'impegno sociale delle aziende in Italia, la statistica promossa dall'Osservatorio Socialis con l'Istituto Ixè, registra una crescita del 25% dal 2017. Inoltre è salita la quota degli investitori dall'85% del 2017 al 92% tra le aziende con più di 80 dipendenti.
    Il valore assoluto degli investimenti in Csr (Corporate social responsibility) è più che quadruplicato rispetto a 18 anni fa, quando venne realizzata la prima rilevazione dell'Osservatorio Socialis, con un percorso di crescita continua che rischia però di interrompersi nel 2020 a causa della crisi del Coronavirus. L'investimento medio delle aziende italiane ha raggiunto, infatti, 241mila euro nel 2019, ma è previsto ridursi del 16% nel 2020, fino a 203mila euro. È atteso continuare a crescere però il numenro di imprese che investiranno in Crs fino a un massimo del 95% del totale.
    "I dati restituiti dal rapporto Csr confermano il radicamento e il valore del fenomeno - ha commentato Roberto Orsi, Direttore dell'Osservatorio Socialis - Ora si tratta di reggere l'urto dell'emergenza Covid-19 pensando a nuovi modelli di sviluppo, ancora più sostenibili, più attenti alle persone, all'ambiente, al contenimento degli sprechi, dove la tecnologia e l'innovazione sposano la responsabilità sociale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA