Save the planet, 6 imprese edili su 10 pronte a svolta green

Sondaggio per Cantiere Green. Dal settore il 40% delle emissioni

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - Qualcosa si muove per una transizione ecologica nell'industria delle costruzioni, che è responsabile del 40% delle emissioni di gas climalteranti in Italia. Il 67% degli imprenditori intervistati nel progetto Cantiere Green descrive la propria azienda come "in trasformazione verso il green" e il 20% come "molto impegnata in campo ambientale", secondo un sondaggio di Save the planet Onlus su un campione selezionato di 90 persone tra costruttori e sviluppatori immobiliari.
    Due terzi del campione, inoltre, ritengono che costruire green porti a migliorare e guadagnare di più. E più della metà (il 58,4%) dichiara di scegliere i propri fornitori in base a criteri ambientali. Infine nove imprenditori su dieci conoscono la certificazione del sistema di gestione ambientale ISO 14001 e sarebbero disposti ad implementarla.
    Save the planet registra quindi una "forte spinta etico-ambientale a cambiare la propria impresa" ma segnala anche una scarsa informazione sull'impronta ecologica dei cantieri.
    Solo un imprenditore su quattro indica correttamente le emissioni di un piccolo cantiere residenziale che sono di 300 kg di CO2 equivalente al giorno, pari a quelle di un volo aereo.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA