Ripartono i campi di volontariato di Legambiente

Esperienze in Italia e all'estero, per ragazzi e famiglie

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 MAG - Ripartono i campi di volontariato di Legambiente, con attività all'aperto che comprendono citizen science, lavori manuali, escursioni, incontri con i residenti e momenti di formazione. Lo rende noto l'associazione ambientalista. I campi saranno in Italia e all'estero, tra parchi e riserve naturali, piccoli borghi montani, biodiversità marina da proteggere.
    Le esperienze proposte sono rivolte a ragazzi dai 14 ai 17 anni così come ad adulti e famiglie, nonni inclusi. Tutti i campi estivi, che hanno una durata di 10-15 giorni, sono coordinati da un responsabile e prevedono 5-6 ore di volontariato quotidiano per sei giorni a settimana, durante i quali i partecipanti sperimentano la vita di comunità, collaborano per la preparazione dei pasti e la pulizia dell'alloggio, trascorrono insieme momenti di formazione e tempo libero.
    In Italia i campi di volontariato organizzati da Legambiente si svolgeranno tra giugno e settembre: saranno offerte esperienze dalle Cinque Terre a Lampedusa, passando per Gallipoli e l'Asinara. Altri campi sono organizzati all'estero con l'Alliance of European Voluntary Service Organisations.
    "I campi di volontariato - dichiara Mattia Lolli, responsabile nazionale volontariato di Legambiente - sono nati più di 100 anni fa, dopo la Prima guerra mondiale, con l'obiettivo di mettere insieme volontari da tutta Europa per la ricostruzione post-bellica. Sono da sempre un'opportunità di impegno concreto per tantissimi giovani da tutto il mondo per la pace, la solidarietà e nel caso dei campi di Legambiente, in particolare, per la giustizia climatica". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA