Petrolio: Unem, ad aprile +13,1% consumi spinti da festività

+15,5% benzina e gasolio su stesso mese 2021, in linea a 2019

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - I consumi petroliferi ad aprile scorso sono stati pari a circa 4,7 milioni di tonnellate, in aumento del 13,1% (+545.000 tonnellate) rispetto ad aprile 2021.
    Un risultato in linea con le attese, spiega l'Unem (Unione energie per la mobilità) e "positivamente influenzati dalle festività pasquali, libere, dopo due anni, dalle restrizioni alla mobilità, che hanno favorito la ripresa dei flussi turistici e sostenuto i consumi dei carburanti aerei e navali, oltre a quelli dei trasporti stradali".
    In confronto allo stesso mese pre-pandemico (aprile 2019), quando i consumi superavano i 4,8 milioni di tonnellate), i volumi risultano essere ancora inferiori del 2,4% (-115.000 tonnellate).
    I consumi di benzina e gasolio, con 2 giorni lavorativi in meno, sono stati in totale pari a 2,6 milioni di tonnellate, di cui 0,6 milioni di benzina e 2 milioni di gasolio, con un incremento del 15,5% (+351.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2021, e praticamente allineati (-0,4%) ai valori di aprile 2019.
    Per maggio 2022 è attesa "la prosecuzione delle dinamiche di recupero dei volumi di carburanti, anche se con minore slancio, sia per il confronto con maggio 2021 interessato da misure sempre meno stringenti della mobilità delle persone, sia per la situazione congiunturale legata alla crisi russo-ucraina, che indeboliscono il tessuto economico e produttivo, ostacolando le esportazioni e penalizzando anche i consumi per il trasporto delle merci", osserva l'Unem. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA