Borsa: primo progetto per creare Blue Rating internazionale

A Milano, per misurare impatto imprese su ecosistemi marini

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 21 SET - Una nuova metodologia per misurare l'impatto delle imprese sugli ecosistemi marini, denominata Ocean Disclosure Initative, ideata e progettata da One Ocean Foundation in collaborazione con Sda Bocconi, McKinsey & Company e Csic, è stata presentata a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa italiana. Si tratta del primo One Ocean Summit realizzato da One Ocean Foundation, realtà italiana di rilevanza internazionale per la salvaguardia dell'oceano, attiva da anni in progetti di ricerca nell'ambito della Blue Economy, con il patrocinio del Comune di Milano.
    One Ocean Initiative è una metodologia concreta che ha l'obiettivo di portare le imprese ad essere più consapevoli e ad agire, a misurare e ad essere più trasparenti, secondo un insieme di parametri - che vanno dallo sviluppo di una strategia di sostenibilità dedicata all'oceano all'analisi dei rischi legati alle pressioni esercitate sul mare, fino ad arrivare a un sistema di metriche per la misurazione delle proprie prestazioni. Tutte queste informazioni saranno funzionali allo sviluppo futuro di un Blue Rating, che consentirà di classificare imprese e organizzazioni secondo il grado di attenzione verso la protezione dell'Oceano che saranno capaci di esprimere. "E' importante parlare di Blue Economy: un concetto - ha sottolineato Stefano Pogutz, docente di Corporate Sustainability, direttore dell'Mba Full time di Sda Bocconi e presidente del Comitato scientifico di One Ocean Foundation - che amplia significativamente quello abitualmente usato di "economia dell'oceano", che invece si concentra unicamente sulle industrie che operano direttamente sul mare". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA