ANSAcom
ANSAcom

Acea: all'Innovation day 2022 persone e territori al centro

A Roma l’evento per un futuro sempre più green

Roma ANSAcom

Raccontare la transizione ecologica e digitale attraverso persone, territori e innovazione. Questo il tema al centro dell’Innovation Day di Acea 2022, dedicato ai temi dell’innovazione tecnologica coniugata alla sostenibilità per accompagnare la trasformazione delle nostre città e del Paese verso un futuro sempre più green. La giornata conclusiva si è svolta a Roma, alle Officine Farneto, con un confronto tra esperti del settore, rappresentanti di istituzioni, imprese e start up, sui nuovi scenari e sulle nuove sfide del futuro. “Oggi è la tappa conclusiva dell’Innovation Day, che quest’anno, alla terza edizione, abbiamo realizzato in tre tappe: prima a Terni, poi a Napoli e oggi a Roma. È un momento importante perchè andiamo a tirare un po’ le somme di tutto il lavoro fatto e andiamo a parlare anche di futuro. Oggi raccontiamo quello che Acea fa nell’innovazione e per l’innovazione”, afferma l’amministratore delegato Giuseppe Gola, che ha annunciato un nuovo sistema di droni a guida autonoma per il monitoraggio di impianti fotovoltaici (progetto M.I.D.A, Monitoraggio Impianti Droni Autonomi), realizzato in collaborazione con la start-up italiana Wesii: un modello ultratecnologico di droni dotati di una telecamera termica che potranno volare sugli impianti ad un’altezza di 25 metri per monitorare in tempo reale l’integrità dei pannelli e ottimizzare gli interventi e i costi della manutenzione. “Abbiamo voluto coinvolgere i territori in cui siamo presenti per condividere un modello di sviluppo comune e per ribadire che la spinta all’innovazione è innanzitutto un mindset, un approccio mentale necessario per rispondere alle sfide del futuro e ai nuovi scenari socio-economici”, afferma la presidente di Acea Michaela Castelli. Questo modello di innovazione, “che si basa sul coinvolgimento attivo e sulla diffusione di un paradigma culturale, è parte integrante della strategia di crescita del Gruppo con l’obiettivo di offrire servizi sempre più efficienti, anche in termini di sostenibilità, nei settori dell’idrico, dell’energia fino al trattamento e alla valorizzazione dei rifiuti”. Ad aprire i lavori della giornata il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione digitale Vittorio Colao, seguito dagli interventi, tra gli altri, della viceministra dello Sviluppo economico Alessandra Todde, dell’Assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio, Paolo Orneli. Durante l’incontro sono stati presentati i risultati dei tavoli di lavoro “innosostenbili”, avviati lo scorso febbraio: 14 progetti presentati per contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 e alla realizzazione di una società “Net zero”. Nel terzo panel, alcune delle principali società italiane si sono confrontate sul ruolo delle startup e sui nuovi modelli di innovazione nazionali e internazionali. I lavori si sono conclusi con la “Call4Startup al femminile”, creata in collaborazione con il network “La carica delle 101” e dedicata ai temi del welfare e della conciliazione tra vita professionale e personale, che intende favorire l’imprenditoria femminile.

In collaborazione con:
Acea SpA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie