Baglioni, ecco perché il bis a Sanremo

Al via all'Arena di Verona festeggiamenti per 50 anni carriera

(ANSA) - VERONA, 14 SET - "Quando il direttore di Rai1 Angelo Teodoli, cavandosela con un mazzo di fiori, mi chiese di rimanere al festival di Sanremo anche per il 2019, prima risposi che non sarebbe successo mai più, poi pensai che la prima volta era quella più difficile. Ho capito invece che avevo sbagliato anche questa riflessione". Claudio Baglioni, tra il serio e il faceto, nel giorno che dà il via ai festeggiamenti per i suoi 50 anni di carriera con tre concerti all'Arena di Verona con il palco al centro, parla del festival che lo vede per il secondo anno direttore artistico e spiega come la decisione di accettare il bis sia stata dettata "dall'assunzione di responsabilità per non dare l'idea che fosse stata solo una botta di fortuna. E poi stavolta ho più tempo per lavorarci". Non svela, per il momento, quale sarà la squadra che lo affiancherà: "stiamo lavorando e non saprei fare spoiler", si difende, "ma dal punto di vista musicale ci saranno buone novità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA