Instagram stringe sul cyberbullismo

Usa il 'machine learning' per le foto e i testi

Il machine learning per combattere il cyberbullismo. E' la novità messa in campo da Instagram che annuncia l'introduzione della tecnologia di apprendimento automatico per rilevare i contenuti inappropriati. Fino ad ora, in caso di immagini e messaggi offensivi, gli utenti potevano segnalarli alla piattaforma che provvedeva e rimuovere i contenuti che violavano le linee guida.

Con questo aggiornamento alla segnalazione degli utenti si aggiungerà l'identificazione automatica di casi di bullismo presenti in immagini e testi, anche questa verrà inviata ad un team di controllo.

"Il cambiamento ci aiuterà a identificare e rimuovere una quota maggiore di contenuti di cyberbullismo ed è un passo cruciale, poiché molte persone che subiscono o assistono a episodi di bullismo non li segnalano. Inoltre ci aiuterà a proteggere gli utenti più giovani della comunità, dato che gli adolescenti subiscono mediamente più episodi di bullismo rispetto agli altri", spiega in un post ufficiale Adam Mosseri.

E' a capo di Instagram da qualche giorno, è stato nominato nominato dopo che i due fondatori dell'app, Kevin Systrom e Mike Krieger, hanno dato le dimissioni. La società è stata acquistata da Facebook nel 2012.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA