Conte: 'Siamo in ritardo sul mercato'

Mi aspettavo fossimo più avanti, dobbiamo snellire gruppo. Lukaku mi piace ma è dello United

"Rispetto ai piani concordati con la società, siamo in ritardo sia nelle uscite che nelle entrate". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Antonio Conte alla vigilia della sfida con il Manchester United a Singapore.
  "Abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo. Con la società abbiamo la stessa visione, sono fiducioso anche se mi aspettavo fossimo più avanti". "La situazione su Icardi è molto chiara. Il club è stato molto chiaro a dire che è fuori dal progetto dell'Inter e questa è la realtà in questo momento. Lo stesso vale per Nainggolan, è in tournée con noi ma non è cambiato nulla".

Lukaku mi piace ma è dello United - "Io frustrato per Lukaku? Frustrato è una parola grossa. Lukaku mi piace, sarebbe un giocatore importante per noi ma è un calciatore del Manchester United". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Antonio Conte, durante la conferenza stampa alla vigilia dell'amichevole contro il Manchester United a Singapore. "Conosco molto bene Lukaku, lo volevo già quando ero allenatore del Chelsea, ma conosciamo la nostra situazione", ha proseguito Conte. "Di sicuro non è facile giocare senza un attaccante, ma il mercato è aperto, quindi c'è ancora possibilità per i giocatori di entrare e uscire. Non è facile giocare contro squadre come la Juventus e il Manchester United senza attaccanti", le parole del tecnico nerazzurro.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA