Acli,Italia vince con progetto condiviso

Il presidente nazionale Rossini su trionfo Milano-Cortina '26

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - "La decisione del Comitato Olimpico Internazionale è la prova che il Sistema Italia vince nelle istituzioni sovranazionali quando c'è un progetto credibile, frutto del lavoro e dell'interazione tra pubblico e privato, sostenuto da tutti - afferma Roberto Rossini, presidente nazionale delle Acli. "Siamo molto contenti - prosegue Rossini - anche per il ritorno economico perché l'appuntamento del 2026 sarà un'occasione per costruire infrastrutture e creare nuovi posti di lavoro". Anche il presidente dell'Unione Sportiva Acli, Damiano Lembo, esprime "grande soddisfazione per l'assegnazione delle olimpiadi invernali del 2026 all'Italia - le parole del numero uno dell'Us Acli - è un segnale importante per tutto lo sport italiano che ci spinge a rilanciare la nostra attività dove ai valori sportivi si accompagnano quelli di inclusione e fratellanza, che sono i valori delle Olimpiadi".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA