• Il diario dal dopo voto ad oggi: giorno per giorno la cronaca politica

Il diario dal dopo voto ad oggi: giorno per giorno la cronaca politica

Nell'analisi quotidiana i protagonisti, i temi e gli avvenimenti

di Fabrizio Finzi ROMA

- 31 maggio: Colle, ora c'è equilibrio su Ue e rispetto Carta

- 30 maggio: le armi del Colle, ok a Cottarelli o voto subito

- 29 maggio: il Colle pronto a sciogliere ma Cottarelli alle Camere 

- 28 maggio: Mattarella deciso, entro domani lista Cottarelli 

- 27 maggio: Il Quirinale non può subire imposizioni

- 26 maggio: Savona "uber alles", Conte e Colle sotto pressione

- 25 maggio: Massimo riserbo del Colle, in gioco il futuro della legislatura

- 24 maggio: L'arbitro estrae il cartellino rosso, il premier è Conte

- 23 maggio: Colle chiama Conte, ora occhio a ministeri

- 21 maggio: Monito Colle, premier cruciale e c'è allarme conti

- 20 maggio: In scena Colle, ok Conte, su ministri vediamo...

- 19 maggio: Colle vuole nome, non ministri. Poi tempi stretti

- 18 maggio: Mattarella parlerà di ministri solo con il premier 

- 17 maggio: Ora niente alibi, il contratto c'è. Il Colle vuole un nome

- 16 maggio: Il Colle aspetta testo finale, cioè quello realistico

- 15 maggio: Colle attende ma rispolvera suo governo, nodo Ue

- 14 maggio: Rischio crisi di sistema, il Colle fa lavorare Lega-M5s

- 13 maggio: Appuntamento al Colle col nome, è giorno della verità

- 12 maggio: Ultimatum Mattarella, ora il nome, non sono un notaio

- 11 maggio: Colle, domenica il premier, vaglio ministri dopo 

- 10 maggio: Colle pronto a valutare incarico, ma blinda Ue-Euro

- 9 maggio: Governo del Colle pronto, dead line venerdì

- 8 maggio: L'arbitro con il cartellino rosso ora guarda al voto

-  7 maggio: Colle: 'Entro giovedì premier. Voto subito? Il 22 luglio'

- 6 maggio: Colle, senza accordo avanti con Governo tregua

- 5 maggio: Mattarella studia nomi, senza intesa tenta governo

- 4 maggio: Tenaglia Lega-5S su Colle, la "tregua" non si vede

- 3 maggio: Allarme Legge di Bilancio, verifica e poi governo del Colle

- 2 maggio: Colle, serve Governo. Ultimo tentativo con partiti

- 1 maggio: La Lega apre al Governo di scopo, il Colle ci riflette

- 30 aprile: Colle esclude voto a giugno, verso Governo di tregua

- 29 aprile: Colle elabora piano B, Finanziaria e poi scioglie

- 28 aprile: Colle contro incarichi al buio, timori Finanziaria

- 27 aprile: Prima del voto Mattarella proverà con un governo tregua

- 26 aprile: Mattarella vede ultima carta con incubo elezioni

- 25 aprile: Direzione Pd frena Fico, ma poi c'è solo il voto

- 24 aprile: Il Colle darà tempo, è ultima chance poi si rischia

- 23 aprile: Mattarella irritato, Lega-5s solo con intesa vera

- 22 aprile: Finita pazienza Colle, basta ambiguità Lega-M5s

21 aprile: Verso incarico "largo" a Fico ma regionali pesano

- 20 aprile: Colle: 'Basta show'. No a incarico Salvini, ecco Fico

- 19 aprile: Colle attende accordo, resta opzione pre-incarico a M5s, o Lega
 
- 18 aprile: Finita la pazienza, il Colle stana la Lega e M5s

- 17 aprile: Pre-incarico o esplorativo? Dubbi Colle, certezza è niente voto

- 16 aprile: Tempo quasi scaduto, per Colle ancora nessun segnale dai partiti

- 15 aprile: Salvini-Di Maio sperano in più tempo dal Colle

- 14 aprile: Siria accelera dubbi Colle

- 13 aprile: Colle valuta Governissimo

- 12 aprile: Colle, tempo si sta esaurendo

- 11 aprile: Missione Governo, niente terzo giro

- 10 aprile: Colle: 'Governo di legislatura'. Arma del preincarico se stallo a terzo giro

- 9 aprile: Il Colle dà tempo: 'Governo politico, no a incarichi al buio'

- 8 aprile: Berlusconi per un Nazareno-bis, Salvini lo stoppa

- 7 aprile: Incubo Pd per Salvini, ma M5s chiede tempo per Governo forte

- 6 aprile: Mattarella concede tempo ma vuole spiraglio intesa

- 5 aprile: Tutti chiedono tempo al Colle

- 4 aprile: Tutti contro il governo Frankestein 

- 3 aprile: Mattarella striglia i partiti, portatemi i fatti. Ma si parte al buio

- 2 aprile: Colle va a verifica intenzioni M5s-Lega, se c'è accordo si lavori 

- 31 marzo: Berlusconi e Pd freni ad accordo M5s-Lega ma il Colle vuole vederci chiaro

- 30 marzo: Pasqua di trincea Lega-M5s, Salvini vuole aspettare le regionali

- 29 marzo: Pasqua di riflessione poi tutti al Colle

- 28 marzo: Dialogo congelato, il Colle dà tempi lunghi

- 27 marzo: Trincea premiership ma Lega-M5s lavorano per Governo legislatura

- 26 marzo: Nodo regionali su Governo

- 25 marzo: Grillo sdogana Salvini che vuole incarico, ma per Colle è nebbia

- 24 marzo: Sciolto nodo Camere, parte corsa Salvini-Di Maio per l'incarico

- 23 marzo: Prove tecniche di Governo Lega-M5s, ma di mezzo c'è sempre Silvio

- 22 marzo: Il ritorno di Berlusconi frena Salvini e imbarazza Di Maio

- 21 marzo: Accordo presidenze difficile su nomi, si rischia guerra dei veti

- 20 marzo: Presidenze Camere ci siamo, ma per partita Governo serve tempo

- 19 marzo: Di Maio si apre a dialogo, Colle dà tempo ma a luglio è deadline

- 18 marzo: Salvini guarda a M5s. Colle aspetta accordo su Camere e linea Pd

- 17 marzo: Difficoltà presidenze Camere, Colle aspetta e vede tempi lunghi

- 16 marzo: La difficile partita di Di Maio con un occhio alla Camera

- 15 marzo: Dubbi M5s sulla Camera, Salvini pensa tanto al voto ma c'è il Quirinale

- 14 marzo: Parte dialogo Salvini-Di Maio. Leader Lega, studio programma M5S

- 13 marzoM5s evoca elezioni. Lega spaventa Ue

12 marzo: Tutto bloccato. Il Pd si sfila

- 11 marzoPresidenze Camere e Pd sorvegliati speciali del Colle

10 marzo: Tutto bloccato sulle alleanze

- 9 marzo: Anche Salvini chiama, ma tempi del Pd vanno oltre consultazioni

- 8 marzoColle preoccupato, dialogate

- 7 marzo: Trattativa in stallo per le tensioni dentro al Pd

- 6 marzo: Corte M5s-Lega a Pd de-renzizzato

- 5 marzo: Il Colle osserva, partiti lavorino per avere maggioranza

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in