ANSAcom

Bologna Fiere 3Torna Nerd Show a Bologna tra cultura pop, fumetti e gaming

8 e 9 febbraio 250 appuntamenti e 70 ore spettacoli e talk show

Bologna ANSAcom

Torna nel quartiere fieristico di Bologna 'Nerd Show', evento che unisce in modo spettacolare e interattivo cultura pop, fumetto, gaming e intrattenimento: l'8 e 9 febbraio in programma oltre 150 appuntamenti, con 70 ore di spettacoli e talk show. Tra i protagonisti Giovanni Muciaccia, volto storico della trasmissione 'Art attack', Giorgio Vanni, celebre voce maschile delle sigle dei cartoni animati, e Andrea Lorenzon, creatore di Cartoni morti, canale dedicato ai cortometraggi animati con più di un milione di iscritti. Spazio poi alla cultura nerd in 'salsa vintage' con l'area retrogaming, dove i più grandi rivivranno la loro adolescenza approfittando di molte retroconsole, mostrando ai figli i videogames che amavano alla loro età. Per quanto riguarda i fumetti, sono 150 gli autori attesi: il programma prevede anche un'area sketch dove incontrare i fumettisti e chiedere loro un disegno esclusivo. Ospite tra gli altri Bruce Morris, sceneggiatore di film d'animazione come La Sirenetta e Pocahontas. Un ruolo importante ce lo avrà, come sempre, il mondo dei cosplayer, una vera e propria arte che vede semplici appassionati e autentici professionisti interpretare i personaggi di cartoni animati, film o serie tv, imitandone le movenze e indossandone gli abiti. Nerd Show sarà tappa del Campionato Nazionale Cosplay e ospiterà la ventenne brasiliana Fe Galvao, la cosplayer più cliccata del web, che grazie alla sua straordinaria fotogenia totalizza in media più di 250 mila likes per post su Instagram. Teatro ideale per le migliori foto dei cosplayer, la nuovissima area fantascienza consentirà infine a tutti i visitatori di immergersi nelle ambientazioni di film e serie tv che hanno fatto la storia della cultura nerd, tra personaggi immaginari e luoghi fantastici impressi nella memoria collettiva di intere generazioni. Per gli appassionati di fumetti, infine, Nerd Show 2020 presenta l'Artist alley più grande d'Italia, un'area in cui i fan potranno interagire direttamente con più di 150 maestri del fumetto, dagli italiani Tanino Liberatore e Mirka Andolfo all'americano David Mack e al russo Otto Schmidt. Il palco Workshop, le conferenze a tema, la sala scouting per i giovani talenti e gli stand delle grandi case editrici - tra cui Panini, Bonelli e Star Comics - vanno a completare un'offerta fumettistica di prim'ordine, in grado di fare la felicità di tutti gli appassionati.

In collaborazione con:
Bologna Fiere

Archiviato in


Modifica consenso Cookie