Olp, inviato Onu persona non gradita

Majdalani,Mladenov ha ecceduto suo ruolo su intesa Hamas-Israele

(ANSAmed) - TEL AVIV, 12 OTT - L'inviato dell'Onu per la pace in Medio Oriente Nikolai Mladenov "non è più persona gradita" per i palestinesi. Lo ha detto il membro dell'esecuto dell'Olp Ahmad Majdalani confermando così ufficialmente le notizie sulla crescente opposizione palestinese al rappresentante Onu a causa della sua attività a favore di un "accordo tra Hamas e Israele".
    Il rappresentante dell'Olp - citato dai media palestinesi - ha spiegato che della vicenda è stato informato lo stesso Segretario generale dell'Onu Antonio Guterres.
    Mladenov, secondo Majdalani, lavorando per un'intesa tra Hamas e Israele, con mediazione egiziana, ha "ecceduto nel suo ruolo" mettendo a rischio "la sicurezza nazionale palestinese e l'unità del popolo palestinese". Il presidente Abu Mazen ha più volte detto di essere contrario a trattative indirette che non coinvolgano il governo dell'Autorità nazionale palestinese, l'unico ad essere riconosciuto internazionalmente. Al momento non si hanno reazioni da parte dello stesso Mladenov o dell'Onu.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA